airNews

Questa immagine e stata ottenuta con un microscopio ottico ad alta risoluzione su un campione a fresco di liquido sinoviale prelevato da un paziente nel corso di un attacco acuto di gotta. Un granulocita neutrofilo sta fagocitando un cristallo aghiforme di urato monosodico. Si tratta di un quadro suggestivo: una estroflessione della membrana cellulare a forma di una vera e propria lingua sta catturando il cristallo, che verrà poi inglobato all’interno della cellula. Si tratta purtroppo di un pasto avvelenato per il povero neutrofilo che esploderà letteralmente liberando enzimi e mediatori infiammatori capaci di innescare la comparsa di un drammatico attacco di gotta acuta. Questa immagine può essere considerata come il “big bang” dell’artrite gottosa e vale più di mille descrizioni verbali!