airNews

La gonartrosi è una delle cause più frequenti di dolore a carico del ginocchio. La sintomatologia dolorosa può assumere espressioni molto diverse dal punto di vista dell’intensità e del decorso, a seconda della fase evolutiva della malattia e dell’attività svolta dal paziente. Il tipico dolore della gonartrosi è di tipo meccanico, si accentua con la deambulazione, si attenua fino a scomparire a riposo ed è assente di notte.

Episodi più o meno protratti di flogosi ad innesco meccanico possono però determinare una netta modifica delle caratteristiche del dolore, che tende a persistere a riposo e non scompare durante la notte. In realtà, anche l’artrosi e può essere definita come una forma particolare di artrite, non a caso nella letteratura anglosassone e si usa l’espressione di “osteoarthritis”, corrispondente alla nostra definizione di artrosi. Il dolore tipico della gonartrosi si accentua con la deambulazione su terreni sconnessi e nei percorsi in discesa.

Anche il riposo protratto non giova all’articolazione artrosica, tanto è vero che i pazienti, dopo un periodo di immobilità, lamentano una netta accentuazione del dolore, con una marcata compromissione della deambulazione autonoma alla ripresa del movimento. Lo scenario cambia dopo pochi passi, che consentono al paziente di riacquistare una migliore autonomia di marcia, con conseguente attenuazione del dolore.